Impresa assuntrice dei lavori scelta dopo la richiesta di contributo

Soluzione

Domanda
In seguito al DL 148/2017 la individuazione della impresa assuntrice dei lavori può essere effettuata anche dopo la richiesta di contributo, ma quando accedo alla piattaforma MUDE l'inserimento di questo dato è obbligatorio e non mi fa procedere al deposito della pratica.

 

Risposta
Essendo in taluni casi la richiesta di contributo MUDE anche titolo abilitativo edilizio (es. CILA o SCIA) abilitante all'inizio dei lavori anche contestuale alla richiesta (anche in assenza di decreto di assegnazione di contributo) , tale dato è obbligatorio ai fini del titolo abilitativo.
Per questa ragione, se non si intende iniziare i lavori contestualmente alla domanda ma si attende il decreto di assegnazione dei contributi, dentro MUDE è sufficiente assegnare il ruolo di impresa assuntrice dei lavori al proprietario, per sostituirlo con il nome della impresa individuata al successivo stato di avanzamento lavori (presumibilmente al SAL ZERO).

In questo caso i dati da inserire in MUDE saranno:

Sezione B - Soggetti
identificare il soggetto che ha ruolo "intestatario" (es. Mario Rossi), click su "Aggiungi Ruolo" e selezionare impresa lavori.

 


se venisse richiesto, nel sottostante riquadro "Qualificazione professionale" scrivere sempre "NON DEFINITO"


Sezione E2 - Asseverazioni

come identificativo "AE" impresa assuntrice dei lavori scrivere AE_000000_2017

 

;

Allegati:
B1_aggiungi-ruolo-impresa-lavori.png B1_aggiungi-ruolo-impresa-lavori.png
E1_ae-intestatario.png E1_ae-intestatario.png
B2_qualifica-professionale.png B2_qualifica-professionale.png

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no
 

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid