Immobile inagibile in quanto in ristrutturazione alla data del sisma

Soluzione

Domanda
Un edificio oggetto di ristrutturazione al momento degli eventi sismici, come attestato da pratica edilizia presentata al Comune, inagibile a causa degli interventi prima, ed ora inagibile a causa degli eventi sismici, come attestato da scheda di rilevazione del danno e da ordinanza sindacale, può procedere con la redazione della Domanda di Richiesta di Contributo?

\n

 

\n

Risposta
Fermo restando la verifica del titolo abilitativo richiesto per gli interventi in essere alla data dell’evento sismico e la documentazione obbligatoria prevista dalle Ordinanze del Commissario Straordinario e dal Decreto Legge, è necessario acquisire documentazione attestante la titolarità a richiedere il contributo:
- Titolo abilitativo richiesto (Ante sisma)
- Relazione degli interventi previsti dal suddetto titolo (Ante sisma)
- Allegati (Tavole di progetto…)
- Documentazione fotografica
- Catasto e planimetria
- Scia in variante
- Relazione di calcolo
- DSAN tecnico incaricato con indicazione dello stato di avanzamento dei lavori alla data del sisma
- Perizia asseverata (coincidente con la perizia obbligatoria ai fini della richiesta di contributo)

Si precisa che le lavorazioni ammesse a contributo devono essere strettamente connesse al danno subito per riportare l'immobile alla condizione ante sisma.

 
Ti è stato d'aiuto questo articolo? si / no
 

 
Powered by Help Desk Software HESK, brought to you by SysAid